Buone pratiche

Anche gli utilizzatori del servizio Car sharing sono tenuti al rispetto del codice della strada! Ricordiamo, in particolare, il rispetto dei limiti di velocità.

Molti nostri utenti, ultimamente, sono stati sanzionati sulla statale SS47 della Valsugana in direzione Trento nel Comune di Grigno: raccomandiamo il massimo rispetto del limite dei 90 all’ora.

dal Regolamento della Cooperativa Car sharing, paragrafo finale

Gestione di sanzioni amministrative: verranno fatturati 10 € + costi attribuiti dal proprietario del veicolo + costi della sanzione. Non c’è alcun costo se la sanzione viene pagata in autonomia

TrentoinBici15 aprile in piazza Dante – 14.30/18.00

Pergine – giornata della mobilità elettrica – 21 aprile – Piazza Garibaldi – 8.00/18.00

Saremo a Pergine il 21 aprile, per presentare il servizio Car sharing.

A breve, infatti, grazie alla collaborazione con l’Amministrazione comunale verrà attivato il servizio di car sharing.

Saremo presenti in piazza con i nostri volontari per raccogliere i vostri interrogativi in merito al servizio e darvi spiegazione del funzionamento del servizio.

Osservatorio della mobilità sostenibile

La Giunta provinciale, su proposta dell’assessore competente Mauro Gilmozzi, ha provveduto oggi a nominare i componenti dell’Osservatorio provinciale sulla mobilità sostenibile, uno degli elementi centrali della nuova normativa, che ha fra i suoi obiettivi quello di sviluppare una serie di processi partecipativi che possano contribuire alle scelte strategiche in materia di mobilità, quanto mai importanti per il futuro del Trentino. L’Osservatorio avrà il compito di monitorare la qualità e l’efficienza del sistema pubblico di mobilità e delle altre forme di mobilità sostenibile, di formulare proposte di miglioramento dei servizi di trasporto, anche sulla base di una discussione territoriale, di trasmette alla Giunta provinciale e alla struttura provinciale competente i suggerimenti delle persone coinvolte nell’attuazione del piano provinciale della mobilità. L’Osservatorio resta in carica per quattro anni. E’ nominato dalla Giunta provinciale ed è composto anche da componenti esterni alla Provincia designati in rappresentanza delle associazioni ambientaliste, di tutela dei consumatori, delle categorie economiche maggiormente rappresentative e degli ordini professionali, della consulta provinciale degli studenti.

Ecco i componenti dell’Osservatorio, con indicate le realtà che li hanno espressi:

– ingegnere Ezio Viglietti per le associazioni ambientaliste;

– dottoressa Alice Rovati per associazioni di tutela dei consumatori;

– dottor Paolo Vergnano per le categorie per le categorie economiche maggiormente rappresentative;

– ingegnere Tomaso Bertoli per gli ordini e collegi professionali;

– signor Giacomo Pangrazzi per la Consulta degli studenti;

– dottoressa Silva Franchini per l’Azienda sanitaria provinciale;

– ingegnere Giuliano Giacomelli per Trentino trasporti spa;

– dottor Ugo Grisenti per il Consiglio delle Autonomie locali;

– ingegnere Mario Monaco del Servizio Opere stradali e ferroviarie;

– dottor Roberto Andreatta del Servizio trasporti pubblici;

– signora Romina Baroni del Dipartimento Territorio, agricoltura , ambiente e foreste.

Sull'autore